Politica sui cookie

Sicurezza. UGL “al Tribunale di Palermo muore un operaio nel silenzio più assoluto”

tribunale1

“Al Tribunale di Palermo  un operaio cade da una scala  mentre piazzava una telecamera nella camera di consiglio della corte d’assise è muore  dissanguato in ospedale per la recisione dell’arteria femorale, nel più totale silenzio, un incidente gravissimo considerato il luogo dove è avvenuto, e  di cui si è parlato stranamente poco”.

A dichiararlo è Giuseppe Rumore, Referente dell’Ugl Sicilia per la Sicurezza.

“Per l’UGL  è un bollettino di guerra, l’alta incidenza degli incidenti nei luoghi di lavoro nella nostra isola denota la scarsa attenzione degli standard  di sicurezza necessari per lavorare senza rischiare la vita, in particolare   ci fa riflettere la morte atroce di un operaio  che stava eseguendo i lavori  per conto di una ditta incaricata dal ministero della Giustizia, la quale si stava occupando del cablaggio degli uffici giudiziari,  confidiamo nelle indagini affidate ai carabinieri della compagnia Piazza Verdi e siamo certi che la Procura verificherà  soprattutto sulle norme di sicurezza del cantiere,  dove è avvenuto l’incidente mortale”.