Politica sui cookie

Regione Sicilia. Messina (UGL): chiediamo al Presidente Musumeci uno sforzo ulteriore per una strategia competitiva nell’economia globale

messina-musumeci-capone-condorelli

“Sottolineiamo il grande sforzo del governo regionale che ha dotato la Sicilia dello strumento di pianificazione degli interventi nel settore del turismo, strategico per il rilancio dell’economia isolana e per la creazione di occasioni di lavoro.

 Nel contempo, chiediamo al Presidente Musumeci uno sforzo ulteriore nella direzione che condividiamo per un moderno modello di  Governance al fine di dotare la Sicilia, attraverso la pianificazione e la gestione integrata delle risorse territoriali, di una strategia competitiva nell’economia globale attraverso un coordinamento ed una capacità di azione integrata per le necessarie strategie e azioni di sviluppo che si possano attuare nell’Isola con percorsi e strumenti di implementazione di Best Practices per lo sviluppo del territorio siciliano”.

E’ quanto dichiara Giuseppe Messina, Segretario regionale dell’Ugl in merito alla proposta del sindacato, in linea con il Programma del Presidente Musumeci, volta alla risoluzione dei problemi dell’occupazione e del lavoro, l’efficace riorganizzazione dei soggetti di governance per lo sviluppo dell’Economia e del Turismo Sostenibile, e le soluzioni concrete proposte per facilitare e supportare le imprese Siciliane, startup innovative e attrarre i talenti in fuga dall’Isola.

“La proposta dell’Ugl  – aggiunge –  include, la creazione delle  ‘Città dello Sviluppo’, Poli strategici di Sviluppo Imprenditoriale Territoriale e sinergie e sistemi integrati con Università, Enti di Ricerca, Talenti sullo scenario globale che risolverebbero ogni bisogno di supporto per la nascita, sviluppo ed espansione internazionale delle imprese della Sicilia e attrazione delle attività delle multinazionali e dei talenti e centri innovativi per Istruzione e formazione, nonchè l’avviamento dell’iter di costituzione delle Città dei Mestieri e delle Professioni che potrebbero risolvere tanti aspetti per informazione, orientamento e assistenza ai cittadini, per l’attuazione di politiche efficaci dell’occupazione, del lavoro, della creazione di impresa”.

“Siamo convinti  – precisa Messina – che sia fondamentale la riorganizzazione della Governance regionale e del Turismo Sostenibile con la previsione di un unico Soggetto quale Centrale Regionale dello Sviluppo del Turismo Sostenibile facente anche funzione di DMO, e ridefinizione dello strumento delle DMO (Destination Management Organization) secondo best practices internazionali con apertura dell’ Info-Point Integrato Multitask”.

“Un mix di proposte elaborate dall’esperto Dr. Angelo Arrigo, conclude il Segretario regionale Ugl  – che si articola anche nella riorganizzazione della governance e creazione di un Soggetto di Governance Regionale dello Sviluppo dell’Economia e del Marketing Territoriale, della Centrale Strategica & Operativa per la Crescita e la Competitività delle Città Siciliane, e relative Dipartimento/Agenzia per il Marketing e lo Sviluppo delle Imprese Siciliane, e di altri strumenti riferiti agli ambiti della Cultura e dei Beni Culturali, Arte, e Produzione Cinematografica, e dell’Agri–Business Innovation Center”.