Politica sui cookie

Regionali: Capone “Musumeci vicino a giovani, pensionati e lavoratori”

capone“Con Musumeci intendiamo confrontarci sulla Sicilia e in particolare sui temi del lavoro, dei pensionati e del pesantissimo ritardo che questa isola ha rispetto al resto d’Italia, in particolare per quanto riguarda infrastrutture e utilizzo dei fondi europei. siamo certi che la sensibilità e l’esperienza di Musumeci, insieme alla nostra capacità di rappresentare i problemi che ci raccontano i giovani, i pensionati e i lavoratori, possano essere utili per avere un quadro più chiaro della situazione”.
Lo ha detto il Segretario Generale dell’Ugl, Francesco Paolo Capone, a margine di un incontro, in un hotel di palermo, con il candidato del centrodestra alla presidenza della regione siciliana, Nello Musumeci.
“Le soluzioni da cui ripartire – ha aggiunto – sono l’utilizzo completo ed efficace dei fondi europei, l’adeguamento della rete infrastrutturale perchè la Sicilia purtroppo soffre la mancanza di una rete stradale, ferroviaria e telematica adeguata ad un paese avanzato, la definizione di una politica industriale e un’attenzione particolare al disagio sociale. in Sicilia – ha sottolineato Capone – c’e’ un tasso di povertà’ molto alto, sia quella effettiva sia quella relativa, ossia di quelli che hanno un reddito ma in caso di imprevisti non riescono a farvi fronte. sono questi i problemi da affrontare”. L’Ugl ha presentato, stamane, una piattaforma “che rappresenta l’analisi del nostro lavoro svolto negli anni precedenti e che individuerà’ alcuni punti specifici di intervento, con particolare attenzione al precariato. l’abbiamo inviata ovviamente anche agli altri candidati alla presidenza regionale – ha concluso Capone – ma con il presidente Musumeci è più semplice perchè è’ un nostro amico, è’ iscritto all’Ugl ed è’ un sindacalista dell’Ugl.
Probabilmente sarà molto più sensibile e molto più vicino alle nostre istanze, che non sono quelle del sindacato ma della gente”.