Politica sui cookie

Pesca. Settore in emergenza, Ugl chiede approvazione rapida 30 milioni Fondo

pesca-3

“Esprimiamo soddisfazione per  l’emendamento modificativo depositato in Commissione Bilancio all’Ars, che prevede un sostanziale incremento delle risorse che passano da 10 a 30 milioni di euro per il finanziamento del Fondo di Solidarietà della pesca e dell’acquacoltura”.
A dichiararlo Giuseppe Messina, Segretario Ugl Messina, commentando la notizia del deposito in Commissione Bilancio all’Ars di un emendamento modificativo all’art. 8, comma 11, del DDL “Legge di Stabilità Regionale 2020” che rifinanzia l’articolo 39 della legge regionale 9 del 2019.
“E’ un passo fondamentale per mettere al riparo tutto il settore della pesca e dell’acquacoltura e dotarlo delle risorse necessarie a rispondere alla cosiddetta “Fase 2” per il rilancio del settore e la riapertura – conclude – e la palla passa al parlamento siciliano che è sempre stato attento ai settori chiave dell’economia regionale come la pesca. Siamo certi che anche in questa occasione il parlamento dimostrerà assoluta vicinanza ai pescatori siciliani ed alle imprese e cooperative della pesca votando l’emendamento in sede di varo della legge di stabilità e trovando le coperture con somme aggiuntive reperite attraverso una riprogrammazione dei fondi Nazionali e/o Europei, diversi dal FEAMP,  già destinato agli investimenti di settore per il quale auspichiamo una accelerazione della spesa”.