Politica sui cookie

L’Ugl e la rivoluzione del Buon senso

giuseppe-messina“L’Ugl e la rivoluzione del Buon senso. Il cammino del sindacato da Palermo a Pontida, da Fiuggi ad Atreju con l’obiettivo di ricostruire la base sociale del centrodestra italiano.
Dalla tre giorni di Foligno del 5, 6 e 7 ottobre, dove ha riunito il Comitato, Paolo Capone, Segretario generale Ugl, ridisegna il sindacato proiettandolo nel futuro, innovando e ampliando la democrazia partecipativa dal di dentro, fissando regole precise e perentorie e scommettendo, all’esterno, sul ruolo dell’Ugl quale collettore del processo di unione del centrodestra italiano”.

Così  Giuseppe Messina, Responsabile in Sicilia dell’Ugl, che ha aggiunto a margine del suo intervento, “una moderna e coraggiosa visione per offrire alla politica un’analisi attenta sulla precarietà del Paese con l’obiettivo di contribuire alla stesura di un programma concreto che sia in grado di inquadrare le problematiche del Paese, partendo dai territori per superare le diseguaglianze economiche tra Nord e Sud e dare vita a nuove politiche industriali e di sviluppo che possano valorizzare al meglio le enormi potenzialità del Meridione. Tre giorni di grande confronto e dibattito che ha visto la classe dirigente contribuire,  da protagonista, alla rinascita dell’Ugl”.