Politica sui cookie

Giornata mondiale del Marittimo, per l’Ugl Mare un’occasione per informare l’opinione pubblica

 

image46-300x300

Il 25 giugno si è celebrata la giornata mondiale del Marittimo, dichiarata dall’International Maritime Organization.

“Esprimiamo –  dichiara Giacomo Nicocia, Segretario Provinciale Ugl Mare di Palermo – il nostro ringraziamento alla categoria di tutta la gente di mare, persone di straordinario sacrificio, persone che devono essere per necessità autosufficienti e professionalmente multi qualificati ed esposti alla ridotta privata vita familiare”.

E’ per noi sindacati – prosegue – anche un’occasione per ricordare che quest’anno l’IMO ha messo in risalto la salute del personale navigante, del cosiddetto marittimo, salvaguardando il benessere, lo stare bene nell’ambiente di lavoro, a bordo delle navi, con il motto  ‘seafares wellbeing’.

Questa giornata deve essere un’occasione per informare l’opinione pubblica sull’importanza di combattere lo stress da eccessivo orario di lavoro che danneggia il benessere navigante marittimo della gente di mare”.

“La sicurezza è uno dei temi centrali per l’azione dell’Ugl su tutto il territorio nazionale per sensibilizzare e promuovere la cultura dello stare bene negli ambienti di lavoro, salvaguardando salute e sicurezza”, aggiunge  Giuseppe Messina,Segretario Regionale Ugl Sicilia.
“L’iniziativa del Segretario Generale Paolo Capone a Piazza Duomo Milano – spiega -che ha visto esporre lo scorso 23 giugno 1029 sagome bianche a testimoniare l’assurdo numero di morti sul lavoro dello scorso anno è quanto è necessario fare per ridurre al minimo questa piaga sociale, è in perfetta linea con quanto raccomandato dall’International Maritime Organization nella giornata mondiale del marittimo a tutela della salute e sicurezza a bordo delle navi”.