Politica sui cookie

Formazione professionale:dall’Ugl, “Avviso 8, ennesima mortificazione per i lavoratori”

MESSINAIl Governo regionale riferisca alle parti sindacali ed ai lavoratori su come intende tutelare il bacino della Formazione professionale mortificato ancora una volta con la pubblicazione della graduatoria definitiva dell’Avviso 8. E’ fondato sospetto che si sia concretizzato il disegno di chi ha ‘preteso’ mani libere per assumere nuovo personale nel settore della Formazione professionale penalizzando gli operatori iscritti all’Albo”.
A dichiararlo Giuseppe Mascolo, Segretario generale Ugl Scuola e Giuseppe Messina (nella foto), Responsabile regionale dell’Ugl in Sicilia.
“Dall’esame della graduatoria – sostengono i due sindacalisti – emerge la mancata garanzia del rientro al lavoro per il personale del bacino della Formazione, criticita’ che si aggiunge al mancato avvio del tavolo di crisi nazionale che sommato alle politiche attive del lavoro ancora al palo, danno il senso della politica fallimentare nel settore che tiene fuori migliaia di lavoratori”.
“Chiediamo al Governo regionale – concludono Mascolo e Messina – di farsi parte attiva  per tracciare un percorso virtuoso volto al ricollocamento del personale licenziato dagli enti di formazione ed iscritto all’albo degli operatori della formazione professionale presso altri enti formativi, in alternativa in altre strutture pubbliche oppure spostandolo presso la Resais al pari di altri bacini di lavoratori”.