Politica sui cookie

Cas. Ugl, chiediamo attenzione e tutela dei lavoratori

 

sciopero-caselli-autostrade“Sosteniamo la scelta dei dipendenti del Consorzio Autostrade Siciliane di protestare con una seconda giornata di sciopero per rivendicare la tutela dei diritti dei lavoratori con il riconoscimento del contratto nazionale delle Autostrade e dei trafori con gli adeguamenti economici contrattuali derivanti e congelati dal 2009”.

A dichiararlo Giuseppe Messina, Segretario Regionale, e Pippo Scannella, Segretario regionale Aggiunto.

“I problemi dei lavoratori vanno affrontati con il dialogo – aggiungono – senza dover arrivare allo sciopero che equivale alla sconfitta per l’azione del governo nel comparto”.

“I proclami non servono a nessuno e non portano a nessun risultato – sostengono Messina e Scannella – l’Ugl non ha mai fatto mancare il confronto e l’Assessore Falcone ha il dovere di convocare le parti sociali per farsi carico di rispondere concretamente alle esigenze dei lavoratori e dell’utenza che non possono pagare un prezzo così alto”.

“In mancanza di disponibilità da parte dell’Assessore regionale delle Infrastrutture e della Mobilità ad una soluzione attesa dai lavoratori – concludono – l’Ugl chiede al Presidente della Regione di intervenire per trovare una possibile soluzione alla vertenza Cas per il bene dei siciliani”.