Politica sui cookie

UGL ed ENI: protocollo su sicurezza, salute e ambiente

eni-imagoeconomica_1122800-1080x675

Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro tra i vertici di Eni e la Segreteria Nazionale, per siglare un Verbale d’Accordo con l’obiettivo di migliorare i parametri relativi alla sicurezza, la salute e l’ambiente di tutte le realtà aziendali, sia del settore chimico, sia dell’ energia e petrolio presenti nel territorio nazionale, che fuori dai confini. La UGL Chimici e lo staff delle Relazioni Industriali di Eni, con questo accordo dimostrano ancora una volta di essere particolarmente attenti a questi temi, senza distinzione di sorta sia per e nei siti produttivi, sia nei siti impiegatizi.
Con l’occasione, è stata fatta l’analisi dei dati raccolti dall’Azienda riguardo l’HSE nel Gruppo Eni, e dagli stessi si determina un continuo miglioramento col passare degli anni. Ciò significa che adottando tutte le misure possibili, unite alla tecnologia, si possono raggiungere degli standard di sicurezza prossimi ad “infortuni zero”, o quanto meno limitarne gli episodi. La comparazione dei dati relativi a tutte le società competitors del settore su scala mondiale, ci fa affermare che il Gruppo Eni s’impone per i risultati migliori ottenuti in ambito HSE.
Viene istituita, e ciò è una novità, la figura professionale del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza e Ambiente di Sito Produttivo (RLSP), che avrà ruolo di coordinamento di tutti gli RLSA/RLSSA ed RLS dei vari siti, identificata tra gli RLS già presenti. A tal proposito sono state definite le cosiddette linee guida del ruolo dell’ RLSP e la formazione specifica, per acquisire la giusta competenza e conoscenza per lo svolgimento di questo importante e delicato ruolo.
In conclusione, la scrivente Segreteria, da sempre attenta a questi temi imprescindibili come la prevenzione nei luoghi di lavoro, esprime particolare soddisfazione sia per i dati analizzati, sia per le iniziative prese dall’Azienda, sia per aver verbalizzato questo Accordo, che ne dimostra l’impegno e la responsabilità nel garantire il trend positivo dei risultati.