Politica sui cookie

Sud: Condorelli (Ugl) “masterplan non e’ adeguato,urgono misure concrete”

“Il Sud Italia risulta sempre piu’ isolato e povero, a dimostrazione del fatto che il masterplan di Renzi non rappresenta la soluzione adeguata per uscire da una crisi che ormai da anni affligge il Mezzogiorno e che si puo’ superare solo con misure concrete”. Cosi’ il segretario confederale dell’Ugl con delega alle politiche del Mezzogiorno, Giovanni Condorelli, commenta i recenti dati pubblicati dalla Caritas nel Rapporto sulla Poverta’ 2016, da cui emerge che al sud il 66,6% di chi ha necessita’ di ricorrere alle mense e’ italiano, mentre a livello nazionale la maggioranza di essi continua ad essere costituita da stranieri. “Come affermiamo da tempo – prosegue il sindacalista – il Sud ha un urgente bisogno di provvedimenti immediati che aiutino le imprese a creare occupazione, nonche’ sgravi fiscali per coloro che decidano di investire e esenzioni per chi assuma lavoratori in aziende del meridione. Servono – conclude – piani mirati e attuabili da subito. Per questo sabato 22 ottobre saremo a Foggia, a ribadire le proposte contenute nel nostro Sud Act e intervenire prima che sia troppo tardi”.