Politica sui cookie

Referendum. Condorelli (Ugl): valanga no al sud sintomo malcontento

CONDORELLI

“La valanga dei No al referendum costituzionale nelle regioni del Meridione e’ sintomatica del diffuso malcontento verso le politiche del governo Renzi e dei  suoi predecessori, Monti e Letta”. Lo dice il segretario
confederale dell’Ugl, Giovanni Condorelli.
“Il Sud e’ stato abbandonato a se stesso, nonostante le tante,  solite promesse in chiave elettorale, fatte puntualmente anche  negli ultimi giorni prima del voto referendario. Il Mezzogiorno  sta implodendo- continua Condorelli- e lo dimostrano da ultimo  anche i dati diffusi oggi dall’Istat, che fotografano una realta’  di disagio e sofferenze nella quale spesso l’unico sbocco è’  quello della delinquenza e della malavita. Dovrebbe essere  evidente alla classe politica che servono interventi urgenti – conclude – per evitare conseguenze drammatiche per l’intero Paese”.