Politica sui cookie

GIUSTIZIA, SARACENI: “INVIATA LETTERA A MINISTRO ORLANDO PER CHIEDERE SBLOCCO ASSUNZIONI”

PAOLA SARACENI

“L’Ugl Funzione Pubblica ha scritto una lettera al ministro della Giustizia, Andrea Orlando, in merito alle gravissime difficoltà in cui versano, da troppo tempo ormai, gli uffici giudiziari del Paese, a causa delle pesanti carenze degli organici, sia del personale amministrativo che dei magistrati”.
Lo rende noto il responsabile nazionale dell’Ugl Funzione Pubblica, Paola Saraceni, ricordando che “in un solo anno, dal 2014 al 2015, la carenza di organico del personale amministrativo è passata dal 18,5% al 20,7%, superando, in valore assoluto, le 9mila unità: basti pensare che, negli ultimi due anni, molti importanti Tribunali, tra cui Napoli, Bari e Milano, hanno avanzato formale richiesta di copertura urgente degli organici al fine di garantire il corretto funzionamento degli uffici, così come hanno fatto le Corti d’Appello di Roma e Milano e le Procure di Torino e Reggio Calabria, solo per fare alcuni esempi”.
“Pur accogliendo positivamente il recente ingresso negli uffici giudiziari di circa 4mila unità di personale amministrativo – prosegue la sindacalista – crediamo che la situazione attuale richieda l’adozione di provvedimenti più risolutivi e definitivi date le pesanti disfunzioni in tantissimi uffici e i carichi di lavoro insostenibili per gli operatori”.
“Inoltre – aggiunge Saraceni – abbiamo segnalato al ministro Orlando come solo lo sblocco del turn over possa garantire l’ingresso di giovani dotati delle nuove competenze assolutamente necessarie al buon funzionamento degli uffici e al definitivo decollo del processo civile telematico, una vera e propria rivoluzione che sarà in grado di velocizzare e razionalizzare l’iter della giustizia solo a patto che ad esso vengano dedicate le necessarie risorse, in termini di tecnologia, personale e adeguata formazione dello stesso”.