Politica sui cookie

Due incidenti mortali a Mantova, per l’Ugl prevenzione e sicurezza devono essere pilastri

sagome-imagoeconomica_1081933-1080x675

“Giornata nera per la città di Mantova, l’Ugl è vicina alle due vittime e alle loro famiglie che, a causa di due incidenti mortali, qualche ora fa, hanno perso la vita in  luoghi differenti di lavoro. A 68 anni non è possibile continuare  a lavorare, per di più in condizioni di pericolo fisico, visto che l’operaio si trovava ad un’altezza di 5 metri da terra, prima del volo. Mentre, bisogna capire quali sono le dinamiche cha hanno portato alla morte del rumeno di 47 anni, rimasto incastrato in una pressa. Alla luce dei fatti, è urgente avviare un dialogo con le Istituzioni per favorire maggiori controlli nelle aziende.  Prevenzione e sicurezza devono essere i pilastri dei lavoratori nei luoghi di lavoro, per questo l’Ugl è in tour per l’Italia con l’iniziativa ‘Lavorare per Vivere’ volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle morti bianche. Basta morire così tra precariato e scarsa cultura della sicurezza”. Lo ha  dichiarato in una nota Paolo Capone, Segretario Generale dell’Ugl,  in merito ai 2 incidenti di oggi avvenuti in provincia di Mantova.