Politica sui cookie

Coronavirus. Condorelli (Ugl): “Aiutiamo chi aiuta noi, rispettiamo tutti le regole”

CONDORELLI

Una pregnante riflessione in questi giorni drammatici, dove la speranza regna nei cuori dei cittadini, arriva dal Segretario confederale Ugl Giovanni Condorelli.

“Non possiamo che pregare – dichiara – e augurarci che passi presto.

L’invito rimane quello di restare a casa .

Lo stiamo facendo consapevoli che questa battaglia contro un nemico invisibile   e spietato  la si può

vincere rispettando le regole.

La stragrande maggioranza li sta rispettando ma ancora una percentuale significativa per sviluppare il contagio è molto presente anche nel nostro territorio.

Da un’attenta analisi secondo Giovanni Condorelli alcune città stanno dimostrando una certa compattezza e spirito di collaborazione che fanno ben sperare, ma non tutte.

“A questa situazione – prosegue – si innesca quella altrettanto drammatica dell’emergenza economicail cui impetto è doloroso per chi non ha un minimo di sostentamento .

Tocca alla comunità farsi carico di garantire a tutti un aiuto che non deve mancare.

Le iniziative di solidarietà sono innumerevoli e questo perlomeno ci fa stare un po’ tranquilli.

Determinante è il ruolo dei sindaci, quali sentinelle del territorio.

Rispettiamo le regole e aiutiamo il prossimo , facilitiamo il compito delle amministrazioni comunali e delle forze dell’ordine, aiutiamo i nostri medici, i lavoratori ecologici, gli infermieri , li lavoratori dei supermercati , i dipendenti delle banche e delle poste,la protezione civile e i volontari e ringraziamoli per tutto quello che stanno facendo”.