Politica sui cookie

Banche, Peretti (Ugl): “Oltre oltre a lista debitori insolventi, pubblicare nomi di chi ha deliberato gli incauti finanziamenti”

PERETTI 2

“L’odierno rapporto di Bankitalia, secondo il quale le sofferenze hanno toccato i 200 miliardi a novembre scorso, dimostra che il sistema continua ad essere gravemente malato”.

Lo dichiara il segretario nazionale Ugl Credito, Piero Peretti.

Per il sindacalista “sarebbe interessante conoscere, tra l’altro, l’ammontare degli ‘incagli’ che sono vere e proprie sofferenze mascherate. Se da un lato apprezziamo la recente proposta del presidente dell’Abi, Antonio Patuelli, di rendere pubblici i nominativi dei primi 100 ‘grandi’ insolventi delle banche che, come Mps, hanno ricevuto denaro pubblico per salvarsi, dall’altro riteniamo altrettanto doveroso pubblicare i nomi di quei dirigenti o membri dei cda che hanno deliberato l’incauta concessione di quei crediti”.

“Sono anni – conclude Peretti – che denunciamo l’inadeguatezza e la spregiudicatezza di un management che in molti casi ha provocato, e continua a provocare, disastri”.