Politica sui cookie

Ztl a Palermo. Fasola (UGL), che prevalga il buon senso, provvedimento da rivisitare totalmente

foto-ztlNella serata di mercoledì 8 gennaio, si è tenuta al Consiglio Comunale di Palermo una  seduta fiume  avente come ordine del giorno la spinosa questione della Ztl, durata più di dieci ore che si è conclusa con un vero e proprio buco nell’acqua per il Sindaco e la sua giunta.

Sulla vicenda Ztl   non fa mancare il suo contributo, l’Ugl di Palermo, un pungolo continuo nell’attività del sindaco Orlando.

“Finalmente una presa di posizione che viaggia sulle ali del buon senso ma non basta,  –  spiega  Franco Fasola, Segretario dell’Ugl – Unione territoriale di Palermo – ci sono volute tante sollecitazioni che venivano dai cittadini, dai commercianti e dalle associazioni di categoria e ben  300 emendamenti e decine di pregiudiziali per dare  mandato a Orlando di emettere una nuova ordinanza il quale che si incaponisce con un provvedimento impopolare come quello della  Ztl notturna, mentre trascura i veri problemi della città”.