Politica sui cookie

Ugl Sanità Trapani: “Faremo di tutto per evitare il licenziamento dei 18 dipendenti della Casa di Cura Sant’Anna”

ugl-sanita

In relazione alla problematica relativa al Reparto di Ostetricia – Ginecologia, c.d. “Punto Nascita” della Casa di Cura Sant’Anna, inerente la risoluzione del rapporto lavoro per n°18 Operatori Sanitari, il Sindacato UGL di Trapani fa sapere che, convocati gli Organi Sindacali di Categoria, ha provveduto immediatamente a sollecitare un incontro con il Rappresentante Legale della Clinica sopraindicata, al fine di trovare una soluzione sulla problematica.

La Clinica ha risposto positivamente ed ha fissato un incontro per il giorno 27.12.2018, h. 9:30.

I vertici provinciali dell’UGL Sanità dichiarano:

“Il Reparto di Ostetricia – Ginecologia c.d. “Punto Nascita” è considerato dall’opinione pubblica trapanese una “eccellenza” e nel contempo intimorire n°18 Operatori Sanitari di licenziamento in blocco, proprio in prossimità delle festività Natalizie è un “modus operandi” non rispettoso dei diritti fondamentali ed elementari dei lavoratori ed inoltre lesivo della dignità di queste, violando, così, ogni norma oggi vigente sul diritto del Lavoro e sulla giurisprudenza più recente.

L’UGL di Trapani è intenzionata a far revocare immediatamente il provvedimento di licenziamento ed evitare la chiusura del Reparto, trovando soluzioni alternative”.