Politica sui cookie

Ugl Messina, il Segretario Sciotto plaude alla nomina del primario di Chirurgia del Barone Romeo di Patti

sciotto-ugl-messina

“Esprimiamo la nostra più viva soddisfazione per la firma del contratto di lavoro da parte del dott. Fabio Crescenti, che andrà a ricoprire il ruolo di primario del reparto di Chirurgia Generale dell’ospedale Barone Romeo di Patti”.

Lo dichiara il segretario generale della Ugl Messina, Antonino Sciotto, secondo cui l’assunzione dell’importante ruolo da parte del medico di origini messinesi potrà dare nuovo slancio all’attività chirurgica del nosocomio pattese, aumentando i livelli di eccellenza di una struttura sanitaria di fondamentale importanza per tutto il bacino di utenza che risiede nell’hinterland tirrenico-nebroideo:

“Il dott. Crescenti – afferma Sciotto – è un medico di altissimo profilo, del resto il suo curriculum parla per lui. L’esperienza maturata in Germania non potrà far altro che arricchire e potenziare l’offerta sanitaria in uno dei reparti più importanti della struttura sanitaria di via Mazzini». Sciotto rivolge un plauso anche al neocommissario Paolo La Paglia, a cui va il merito di aver sbloccato in tempi rapidissimi una impasse che durava ormai da parecchi anni:  “A poche settimane dall’insediamento ai vertici dell’Asp di Messina, il dott. La Paglia – dichiara il sindacalista – è stato in grado di fare ciò che ad altri non è riuscito in parecchi anni. Questo dimostra la grande professionalità del neocommissario e lo spirito di abnegazione con cui si da subito si è approcciato a questo nuovo e delicato incarico”.

Infine una riflessione sul ruolo strategico del Barone Romeo nel panorama sanitario della provincia di Messina: «L’ospedale di Patti – conclude Sciotto – serve un territorio in cui vivono oltre 100mila abitanti, molti dei quali risiedono in centri montani e collinari geograficamente troppo distanti dagli altri nosocomi della provincia. Il Barone Romeo si configura come un presidio di fondamentale importanza per un territorio vastissimo ed è per questo che ne vanno potenziati i servizi. Dal canto suo il commissario La Paglia ha dimostrato di esserne  perfettamente cosciente”.