Politica sui cookie

Sicurezza nei luoghi di lavoro. Fasola (UGL): “Necessita presa di coscienza e cambio culturale”

ugl-lavorare-per-vivere

“La nostra è una terra piena di contraddizioni, mentre da un lato la Sicilia ed in particolare la città di Palermo registrano un  boom di turisti  e ne siamo felice per gli effetti positivi sull’economia isolana con il 9,5% in più di visitatori nell’isola, dall’altro il capoluogo regionale è al terzo posto per numero di morti in Italia”.

Così Franco Fasola, Segretario responsabile dell’Ugl di Palermo.

“Palermo risulta ancora una volta la città dei primati ma in negativo –  commenta Fasola – è tra le province più colpite dagli incidenti mortali ed  al terzo posto con 7 vittime, i dati rilevati dall’ Osservatorio Sicurezza sul Lavoro Vega, sulla base dei dati Inail sono davvero  impietosi e ci inducono ancora una volta a tenere alta l’attenzione per una seria presa di coscienza su  un fenomeno che va affrontato con adeguati investimenti  a partire dalla cultura della sicurezza nelle scuole  e fra la gente il nostro sindacato  lo fa fatto con determinazione grazie alla manifestazione itinerante nazionale #lavorarepervivere, a finire ai luoghi di lavoro dove vanno intensificati i controlli preventivi e dove la sicurezza deve esser vista come un investimento e non come un inutile costo”.