Politica sui cookie

Morti sul lavoro. Fasola (UGL): “Per Palermo ancora dati sconfortanti dall’Inail”

foto

“Non possiamo che commentare con grande amarezza i dati aggiornati dell’Inail, i quali fotografano il raddoppio dei morti  sul lavoro nel Palermitano: 11 vittime nei primi cinque mesi del 2019”.

Così Franco Fasola, Segretario responsabile dell’Ugl di Palermo.

“E ci preoccupa constatare sempre in base ai dati dell’Inail, che nello stesso periodo del 2018, gennaio-maggio, erano stati 5 i decessi e come se non bastasse in aumento pure le malattie professionali (da 82 a 111), ciò significa che la prevenzione nei luoghi di lavoro non ha raggiunto gli standard auspicati, tutti devono fare la propria parte nessuno escluso, a partire dagli organismi  preposti ai controlli e fine agli imprenditori, per far si di invertire un trend fatto solo di morte”.