Politica sui cookie

Di Maio in visita a Palermo. Fasola (UGL): solo buone intenzioni profuse dalla politica, ma aspettiamo fatti concreti

Fasola

Il Ministro Di Maio ,  sabato 24 novembre,  è stato a Palermo in visita a Fincantieri dove ha incontrato  i sindacati  per discutere sul futuro dello stabilimento , presente una delegazione Ugl rappresentata dal segretario provinciale dei metalmeccanici  Antonio Musso e dalla  RSU Lorenzo Giordano.

Nel corso dell’incontro sono emerse le criticità dello stabilimento  e  dei bacini di carenaggio, a tal proposito, il Ministro  si è impegnato a trovare una soluzione, che passa da un finanziamento da parte dello stato di circa 100 milioni di euro.

L’11 ottobre scorso, data dell’ultimo incontro presso l’Assessorato Regionale Attività produttive, anche l’assessore Turano si era impegnato a trovare le risorse necessarie per il rilancio dello stabilimento, anzi aveva promesso che a novembre ci sarebbe stato un ulteriore incontro con i vertici del   Comune di Palermo e l’Autorità del Sistema portuale, per trovare soluzioni condivise, cosa che non ha avuto seguito.

“Prendiamo atto ,   – dichiara Franco Fasola,  Segretario dell’UTL di Palermo  ,-  delle buone intenzioni profuse dalla politica, ma aspettiamo fatti concreti che portino al rilancio di quella che una volta era il fiore all’occhiello della cantieristica nazionale, ed ancora una volta aspettiamo di sapere quale sarà il piano industriale di Fincantieri”.