Politica sui cookie

Incendio Playa di Catania. Musumeci (Ug): “Vicini agli imprenditori danneggiati. Troppe aree sensibili in città, occorre più prevenzione e più personale per gli interventi”

MUSUMECI
“Vogliamo esprimere tutta la nostra vicinanza e solidarietà agli imprenditori e ai lavoratori che hanno subito danni a causa del pauroso incendio che è divampato alla Playa di Catania. Quanto accaduto non può che far riflettere sull’importanza dell’elevazione delle misure di sicurezza in una zona, come quella di viale Kennedy, che in estate diventa altamente trafficata e frequentata. E’ bene che si elevi ancor di più il grado di attenzione nei confronti di decine di luoghi sensibili nella nostra città, perché gli ormai evidenti cambiamenti climatici possono provocare notevoli problemi come quello di oggi, dovuto all’elevata temperatura ed al forte vento di scirocco. Se è il fuoco oggi a far destare preoccupazione, infatti, domani potranno essere le bombe d’acqua a tenerci in allarme e, per questo, riteniamo occorra incrementare sia il livello di prevenzione che il personale preposto all’intervento. Ai soccorritori, in questo frangente, vogliamo esprimere il nostro plauso, mandando al Vigile del fuoco ricoverato in ospedale un grande abbraccio, che simbolicamente estendiamo anche a tutti i suoi colleghi, alle donne ed agli uomini delle forze dell’ordine, della Capitaneria di porto e della Polizia municipale. Particolari situazioni come queste, ancora una volta, ci fanno pensare come le unità presenti sul nostro territorio non siano mai abbastanza per fronteggiare la mole di problematiche e, per questo, invochiamo a gran voce un ulteriore intervento del governo nazionale perché, in special modo sui Vigili del fuoco, non sia sordo al grido di allarme dei lavoratori del comparto, rimpolpando l’organico del Comando catanese.” Lo dice il segretario generale territoriale della Ugl, Giovanni Musumeci.