Politica sui cookie

Cultura. Eliminare le barriere architettoniche è per l’Ugl una questione di civiltà, plauso all’Ass.re Samonà

cultura

La Cultura deve essere sempre più accessibile e alla portata di tutti. Per questo è necessario effettuare una ricognizione dei singoli luoghi d’arte per verificarne gli eventuali impedimenti e rimuovere gli ostacoli che ne inibiscono una piena fruizione.
È per raggiungere quest’obiettivo che l’assessore dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà, ha invitato, in una nota, i direttori dei Parchi Archeologici e dei Musei regionali a effettuare una ricognizione per rimuovere o segnalare gli elementi ostativi.
L’Ugl di Palermo esprime il proprio plauso all’iniziativa di Samonà con il suo responsabile Franco Fasola che esprime un giudizio positivo sull’operato dell’assessore: “E’ il primo assessore che si prende cura delle problematiche  collegabili alla cultura”.

“Condividiamo  l’azione del massimo esponente  dei beni culturali con un’azione di civiltà a favore delle persone  meno fortunate –  aggiunge Ernesto Lo Verso Segretario regionale dell’Ugl FNA in Sicilia – che finalmente potranno accedere senza ostacoli nei luoghi di cultura della regione”.