Politica sui cookie

“Briganti rugby” di Librino, la solidarietà della Ugl catanese: “Ferma condanna per l’episodio”

Giovanni Musumeci

Giovanni Musumeci

Al coro di solidarietà e vicinanza nei confronti della società sportiva “Briganti rugby” di Librino, che ha subito un nuovo gesto intimidatorio con l’incendio del pulmino, si associa anche la Ugl di Catania attraverso il suo segretario territoriale Giovanni Musumeci.

“Esprimiamo ferma condanna per l’ennesimo accaduto ai danni dell’associazione che, da anni, nel popoloso quartiere non solo svolge attività per la promozione dello sport ma anche una funzione sociale encomiabile. E’ per questo che, oltre alla doverosa manifestazione solidale ed alla disponibilità nel partecipare ad eventuali iniziative per consegnare ai “Briganti” un nuovo mezzo, ci preme sollecitare le istituzioni ad ogni livello.

Riteniamo infatti – sottolinea Musumeci – che attorno questa bella realtà debbano stringersi e fare quadrato tutti, dai vari enti statali e locali fino alle forze dell’ordine, perché non si ripetano più episodi come quelli accaduti in questi anni. Come Ugl siamo convinti che dallo Stato, dalla Regione siciliana, dalla Città metropolitana e dal Comune di Catania debbano partire iniziative per l’incentivazione e la protezione massima di tutti quei contesti associativi che hanno scelto di svolgere la loro missione e operano costantemente in zone periferiche, particolarmente difficili, delle nostre città”.