Politica sui cookie

Ugl Igiene ambientale Catania. Il giovane Giuseppe D’Amico nuovo reggente della federazione provinciale

giuseppe-damico-reggente-federazione-igiene-ambientale-catania-e-giovanni-musumeci-segretario-territoriale-ugl-cataniaIl giovane dirigente sindacale della Ugl catanese, Giuseppe D’Amico, è stato nominato nuovo reggente della federazione provinciale Igiene ambientale che racchiude non solo il settore del relativo contratto collettivo nazionale del lavoro, ma anche quello multiservizi e servizi integrati.

Per il 34enne rappresentante sindacale aziendale della “Pubbliservizi”, società partecipata della Città metropolitana di Catania, si tratta del primo incarico di vertice nell’ambito della categoria.

Su di lui hanno voluto scommettere il segretario nazionale di Ugl Igiene ambientale Roberto Favoccia e il segretario territoriale di Ugl Catania Giovanni Musumeci per la riorganizzazione delle attività nell’area metropolitana etnea e la valorizzazione della potenzialità dell’intero comparto che conta numerosi iscritti.

A D’Amico sono intanto giunte le congratulazioni e gli auguri di buon lavoro da parte dello stesso Favoccia e del segretario Musumeci a nome dell’Unione territoriale del lavoro di Catania, con l’auspicio che il suo lavoro possa essere proficuo per far crescere il sindacato tra i lavoratori etnei, portando avanti i valori che da sempre caratterizzano la Ugl.

“Sono particolarmente onorato di aver ricevuto questo incarico e ringrazio chi ha creduto in me – ha detto il neo reggente. Ci aspetta, adesso, un lavoro duro considerate le quotidiane difficoltà in cui si trova la nostra area di competenza, ma non faremo mancare la passione e l’impegno per la salvaguardia delle prerogative della lavoratrice e del lavoratore e di chi ha dirittto all’occupazione, continuando ad essere un loro punto di riferimento”.