Politica sui cookie

Sicilia. A Palermo tremila dipendenti regionali in protesta

Regionali-in-piazza-a-PalermoCirca tremila regionali, secondo gli organizzatori, hanno dato luogo a Palermo giovedì 8 giugno, ad una protesta e  all’assemblea convocata da tutte le sigle sindacali, davanti alla Presidenza della Regione siciliana, dove è in corso il sit-in di protesta. La manifestazione è stata indetta dai sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil, da Cobas-Codir, Sadirs, Ugl, Dirsi e Siad.

Dal 2005 i dipendenti regionali sono senza rinnovo del contratto di lavoro e «da 17 anni – accusano i sindacati – non si fa nulla sul riassetto del personale». «Chiediamo di riclassificare il personale in modo differente rispetto al passato», affermano i sindacati. I manifestanti avevano bloccato la strada davanti a Palazzo d’Orleans, poi grazie all’intervento di mediazione della Digos è stata sgomberata in attesa che dal Palazzo qualcuno riceva una delegazione sindacale. nteressati alla vertenza sono 15 mila dipendenti della Regione, 1.400 dirigenti, 2 mila lavoratori delle società partecipate e 500 degli enti collegati.