Politica sui cookie

Pubbliservizi. Dopo l’arrivo della convocazione del sindaco Pogliese, la Ugl revoca il sit-in programmato

operai-pubbliservizi-in-servizio-per-la-manutenzione-di-una-steada-provincialeCon una nota inviata questa mattina al sindaco della Città metropolitana, la Ugl, ha comunicato la revoca del sit-in dei lavoratori della Pubbliservizi che era stato indetto per lunedì 22 febbraio. Una scelta, quella del sindacato di via Teatro Massimo, maturata dopo l’arrivo della convocazione di una riunione a firma del primo cittadino Salvo Pogliese e prevista per martedì 23. “Alla luce di questa novità che, come Ugl, avevamo auspicato ad inizio settimana invocando un’azione di buon senso, i nostri iscritti dopo un breve confronto hanno deciso di annullare la protesta pur confermando lo stato di agitazione – conferma il componente di segreteria confederale territoriale Carmelo Catalano. Ringraziamo il sindaco per aver accolto la richiesta di audizione, che va nella direzione di ciò che avevamo invocato nelle ultime settimane. I lavoratori chiedono risposte certe e concrete sullo stato in cui si trova attualmente la società partecipata, alla luce di ciò che ogni giorno accade, dalle notizie che trapelano e dalle recenti dichiarazioni del Commissario straordinario, anche in relazione allo stato dell’arte della formazione del concordato che vede coinvolto il neo Consiglio di amministrazione. Ci auguriamo quindi che dal tavolo convocato emerga la massima chiarezza su quanto da noi richiesto, rendendoci sin da ora disponibili, se sarà necessario, a partecipare ad ulteriori incontri di esame e discussione sulle problematiche della Pubbliservizi che può e deve essere salvata insieme ai suoi oltre 300 lavoratori”.