Politica sui cookie

Siracusa. L’Ugl incontra in delegazione la Lukoil

lukoil_416x416In data 16 ottobre 2017 nei locali di Confindustria Siracus. a si sono incontrati la direzione aziendale di Lukoil rappresentata dall’ing. Geraci e dal dott. Artale e la delegazione Ugl Siracusa rappresentata dal segretario UTL Galioto, dal segretario chimici Alonge e dall’RSU in Lukoil Sebastiano Campisi.

Lo scopo dell’incontro, nell’istituto delle relazioni industriali, ha avuto lo scopo di fare chiarezza nelle ventilate notizie di una probabile vendita da parte di Lukoil degli stabilimenti Isab di Priolo.

Dopo un’analisi sulle recenti performance degli stabilimenti di ISAB Nord e Sud, l’ing. Geraci ha focalizzato l’esposizione sull’ oggetto dell’incontro, ovvero la vendita di ISAB.

Geraci ha confermato che Lukoil ha aperto le porte ad una “partnerschip” che abbia interesse ad acquisire anche solo parte degli stabilimenti di Priolo, puntualizzando che l’operazione non ha alcuna urgenza e che qual’ora si trovasse l’acquirente giusto l’operazione di vendita potrebbe protrarsi anche per un intero anno.

Ad oggi ha precisato l’ingegnere Geraci non c’è alcuna trattativa in corso, Lukoil ha solo fornito dei macronumeri ad alcune società apparentemente interessate, ribadendo che una condizione fondamentale in caso di vendita è il mantenimento degli investimenti in atto o previsti dal piano industriale prossimo venturo.

A proposito di investimenti oltre al revamping del CR 30 (topping di Isab Nord) del costo di oltre 30 milioni di euro, sono stati confermati gli investimenti per le fermate step by step future, in ordine prima degli impianti Nord, a seguire IGCC per concludere con la fermata in Isab Sud.

A conclusione dell’incontro ci si è dati appuntamento per il mese di dicembre, data per la quale sarà divulgato il piano industriale 2018 di Lukoil per lo stabilimento Isab.