Politica sui cookie

Garanzia occupazionale e tutele contrattuali in favore dei lavoratori del bacino ex pip Emergenza Palermo

FOTOGIUSEPPE

È l’impegno assunto dal presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta che ha incontrato ieri i rappresentanti dei lavoratori del bacino ex Pip.
“Abbiamo ricevuto rassicurazioni dal Governatore della Sicilia – afferma Giuseppe Spicuzza – vice segretario provinciale della Federazione Ugl Terziario di Palermo – sulla copertura finanziaria per il triennio 2017- 2019 delle retribuzioni dei lavoratori del bacino Pip – Emergenza Palermo”.
“Il presidente ha assunto, inoltre, l’impegno in sede di approvazione della legge finanziaria – sottolinea Spicuzza – di presentare al Parlamento siciliano una apposita norma per disciplinare l’introduzione di un contratto a tempo determinato di durata triennale e la reintroduzione di alcuni istituti contrattuali, restituendoci lo Status di lavoratori tutelati.
“In tal senso – prosegue il sindacalista – è stato fissato un primo incontro per il 16 gennaio 2017 con le organizzazioni sindacali per discutere degli istituti come malattia, permesso ex legge n.104/92, ferie, permessi retribuiti, aspettativa, ecc.”
Soddisfazione esprime Gaetano Cassibba, Coordinatore regionale Enti vigilati dell’Ugl, per il passo in avanti compiuto, frutto delle iniziative poste in essere nelle scorse settimane per stanare il Governo regionale e metterlo di fronte alla responsabilità politica di trovare adeguate soluzioni per restituire dignità e stabilità ai lavoratori del bacino ex Pip che esplicano un lavoro indispensabile per molto uffici pubblici.