Politica sui cookie

Forestali: incontro con i sindacati per discutere del comparto

FRANCO ARENAIn data 16 febbraio 2017 presso il Dipartimento di Sviluppo Rurale, si è tenuta una riunione per discutere di campagna lavorativa del personale OTD,  problematica riguardante l’aggiornamento delle graduatorie forestali, rimborso chilometrico CIRL e riforma del comparto forestale.

La UGL era rappresentata dal Segretario regionale UGL Agricoli, Forestali e Pesca Sicilia Franco Arena con una delegazione, per il Dipartimento di Sviluppo Rurale era presente la Dott.ssa Dorotea Di Trapani Direttrice Regionale  del Dipartimento di Sviluppo Rurale.

Dall’incontro è emerso:

– in assenza di bilancio approvato i fondi disponibili sono di circa 24 mln di euro più 6 mln per il Comando Forestale

– i fondi sui progetti FSC ammonterebbero a  60 mln di euro e potrebbero anche essere disponibili i fondi PAC fluviali per circa 8 mln di euro

– sulla finanziaria sono previsti circa 147 mln di euro

– In assenza di bilancio approvato possiamo agire solo sui fondi in dodicesimi . Per gli stanziamenti sui progetti FSC dovranno essere resi esecutivi dai progetti che man mano vengono approvati.

In effetti la situazione si riconferma come quella dell’anno precedente, nel senso che occorre che venga approvato il bilancio entro marzo per poter far partire con regolarità i lavoratori delle fasce,

In ogni caso mancherebbero, come al solito, circa 50 mln di euro da recuperare con i fondi del PSR,  dei PAC, e con eventuali residui degli anni precedenti.

Per il pagamento degli stipendi OTD 2016 occorre procedere all’accertamento delle somme che dovrebbe avvenire entro la fine di febbraio per poterli pagare entro la prima decade di marzo.

Per gli stipendi 2017 degli OTI  occorre aspettare lo sblocco del nuovo schema di bilancio e l’emissione delle buste  paga, che in atto sono bloccate perché manca la proroga di contratto alla Data Punch, pertanto dovrebbero pagare i primi di marzo.

Per il chilometraggio 2016 per il DSR, le somme sono già state stanziate, ma anche per queste si aspetta l’accertamento delle somme dagli uffici di ragioneria, invece per quello dell’anno 2015 non vi è in atto nessun esito.

Su questo ultimo punto, l’UGL ha chiesto un incontro specifico per trovare una soluzione,  intanto lo  studio legale incaricato  sta procedendo con i ricorsi.

“L’azienda ha posto il problema di pagare mensilmente le 13^ e  14^  degli OTI e di definire regionalmente l’orario del lavoro –  ha dichiarato a margine dell’incontro il Segretario Reg.le UGL Agricoli, Forestali e Pesca Sicilia, Franco Arena – e noi abbiamo risposto con fermezza che trattasi di materia di contrattazione regionale e siamo disposti soltanto a discutere i problemi in forma complessiva in fase di rinnovo del CIRL.

“Abbiamo inoltre dichiarato l’urgenza e la necessità  conclude Arena – di rinnovare con immediatezza il contratto regionale, stante l’emergere di interpretazioni legali e di sentenze che mettono a rischio le indennità e la rivalutazione del salario”.