Politica sui cookie

Aggressioni a Palermo Guaglianone (LeS Polizia di Stato): Rivedere quadro normativo

 

pasquale-guaglianone-les-polizia-di-stato“Ancora una aggressione ai danni delle forze dell’ordine.

Nella giornata di lunedì, un extracomunitario irregolare sul territorio nazionale, accompagnato per accertamenti presso l’Ufficio Immigrazione in seguito ad un intervento effettuatoin via Maqueda, si è scagliato violentemente contro due poliziotti della Volante del Commissariato Oreto procurando loro fratture guaribili rispettivamente in 15 e 30 giorni.

Alla fine, grazie alla loro professionalità ed alle loro capacità i due agenti sono riusciti ad immobilizzare ed arrestare l’aggressore.

Le cronache ci raccontano, sempre più frequentemente, di servitori dello Stato costretti a subire questo tipo di aggressioni. La questione va anche oltre l’opportunità o meno di dotare gli uomini in divisa di nuove strumentazioni. Il vero problema consiste nelle leggi e nei regolamenti della Polizia di Stato ancora fermi al 1981!

I poliziotti rischiano la vita per garantire la sicurezza dei cittadini e contemporaneamente vivono l’incubo di doversidifendere nelle aule di tribunale. Il famoso “atto dovutoimplica la mancanza di tutele legislative e di garanzie funzionali a favore dei poliziotti come nel caso dei colleghi in servizio alla stazione Termini di Roma.

Tutto ciò non è più sostenibile, è urgente rivedere l’intero quadro normativo”.

Così Pasquale Guaglianone, Segretario Generale per la Provincia di Palermo di LeS Polizia di Stato.