Politica sui cookie

4U Servizi. Presidio di protesta dell’Ugl telecomunicazioni

f9ada73d-5c79-480e-acd4-6dab1c28d083

I 58 lavoratori del call center 4U Servizi di Palermo sul lastrico, dopo essere stati licenziati lo scorso mese di giugno.

“I lavoratori ancora oggi non hanno ricevuto tutte le competenze di fine rapporto – denuncia  l’Ugl telecomunicazioni – e si trovano senza alcuna prospettiva occupazionale, abbandonati da tutti ”.

Il v.ce Prefetto dott.ssa Maria Baratta, ha ricevuto una delegazione della UGL telecomunicazioni, con un gruppo di lavoratori.

La delegazione sindacale Ugl ha chiesto al Prefetto di interessare la Regione Siciliana per verificare se sui piani di digitalizzazione del territorio regionale, per la cui realizzazione dell’intero progetto sono previsti investimenti pubblici per 440 milioni di euro, vi sia la possibilità di ricollocare questi lavoratori presso le aziende appaltatrici.