Politica sui cookie

Pip emergenza Palermo: Spicuzza (Ugl), non discriminiamo i lavoratori del bacino

giuseppe-spicuzza“Il nostro sindacato chiede una prova di presa coscienza quindi di responsability da parte del Governo, pur comprendendo  la situazione d’emergenza in atto, senza discriminare i lavoratori  Pip emergenza Palermo, i quali lavorano con merito e grande senso di responsabilità in tutti i servizi essenziali del capoluogo regionale, espletando servizi di pubblica utilità  quindi essenziali,  come ospedali,comuni,assessorati regionali ,tribunale ,carceri,commissariato polizia di stato ,scuole  e tanto altro ancora”.

A dichiararlo è Giuseppe Spicuzza, della Segreteria Provinciale di Palermo  dell’Ugl Terziario.

“I Pip lavorano senza contributi inps e risultano disoccupati , spiega Spicuzza – noi  speriamo in una soluzione definitiva,  visto che i lavoratori hanno vissuto un vent’ennio della loro vita in questa drammatica situazione lavorativa, poco decorosa ma portata avanti dai lavoratori con tanta dignità”.

“L’Ugl  chiede soprattutto all’Assessore Armao –  conclude Spicuzza – di trovare le risorse alternative, quali ad esempio le risorse europee restiamo fiduciosi nell’attuale Governo e ci appelliamo alla sensibilità ‘politica di trovare le misure adeguate e le giuste e soluzioni per tutti i lavoratori interessati del bacino così come già  programmato in V commissione lavoro”.