Politica sui cookie

Piazza Armerina. Ugl, giù le mani dall’ospedale. La salute dei cittadini al primo posto


63cfbcac-0400-457d-875e-54c07bae49b6

“Siamo contrari al ridimensionamento dell’ospedale di Piazza Armerina e la scelta paventata dai vertici dell’asp di Enna di chiudere il reparto di chirurgia avviando così lo smantellamento della struttura sanitaria, che è un presidio di salvaguardia della salute dei cittadini in quel territorio martoriato del centro della Sicilia”.
A dichiararlo Franco Arena, Segretario dell’Ugl/UTL di Enna.
”Il sindacato farà tutto quello che è nelle possibilità di un’organizzazione sindacale per contrastare questa scelta – aggiunge – che va contro i cittadini e contro il buon senso”.
“Il nostro sindacato – conclude Arena – chiede all’assessore regionale della salute Ruggero Razza di verificare quanto sta accadendo ed intervenire per capire e chiarire realmente quello che sta succedendo a Piazza Armerina e ad Enna”.