Politica sui cookie

L’UGL Ragusa incontra il Direttore Generale dell’ASP 7

ugl-sanita-rgIn data 11 giugno, l’ UGL Ragusa,  rappresentata dalla Segretaria Generale provinciale UGL-UTL, dr.ssa Gianna Dimartino, dalla Segretaria Provinciale UGL Sanità, Antonietta Frasca,  e dalla Dirigente Sindacale Igiene ambientale UGL, Laura Iacono, ha incontrato il Direttore Generale ASP 7,  Dott. Angelo Aliquò circa le varie situazioni aperte relativamente ai lavoratori  e ai  servizi svolti presso le strutture Asp e i Presidi  ospedalieri di Ragusa.

La Segretaria dell’UTL Dimartino, ha subito focalizzato una delle problematiche più cogenti di queste settimane, quella relativa ai  servizi di pulizia e la chiusura anticipata del contratto di appalto che era stato affidato alla società Euro & Promos. La stessa ha  evidenziato non solo preoccupazioni circa il mantenimento dei livelli occupazionali, ma ha anche informato di avere riscontrato alcune anomalie attuate  dalla società citata, come quella  sugli orari di lavoro (il CCNL di riferimento  prevede infatti un monte minimo di 14 ore settimanali, mentre diversi lavoratori  sono stati qui  impiegati per meno ore); anomalie che la UGL ha sottoposto  più volte alla società  E. & P. tramite PEC , senza ad oggi avere un riscontro.

Il DG ASP 7, ha garantito la massima tutela dei lavoratori  dei servizi di pulizia, garantendone i livelli occupazionali, ed ha detto che sono al vaglio dell’Amministrazione, le aziende della graduatoria scaturita dal bando di pulizia precedente.

Si è poi discusso sui tempi di perfezionamento dell’Atto aziendale, pianta organica, concorsi.

La Segretaria Sanità Ugl Frasca, ha poi evidenziato alcune criticità legate all’assenza di O.S.S. nel Presidio ospedaliero di Modica e, considerato che sono già in atto le turnazioni per le ferie estive , si è chiesto al DG di uniformare l’organico nei 3 principali Presidi ospedalieri della provincia di Ragusa , come da  lui stesso  più volte ribadito.

UGL Ragusa esprime soddisfazione per l’incontro odierno, ispirato al dialogo costruttivo con il Direttore Generale dell’ ASP Ragusa, dialogo che porterà certamente  ad un lavoro sinergico ente/parti sociali/lavoratori, ma anche a proficui risultati sia per le dirette parti in causa, sia per la cittadinanza che potrà avvalersi di servizi più efficienti e di qualità.