Politica sui cookie

Esplosione di un mezzo della raccolta dei rifiuti a Catania, l’intervento della Ugl: “Su raccolta differenziata, controlli serrati e più sicurezza sul lavoro non si perda tempo. Solidarietà ai lavoratori”

comune-di-cataniaSull’esplosione del mezzo compattatore della società che svolge in appalto il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti nel Comune di Catania, avvenuto questa mattina, interviene con una nota la Ugl etnea. “Quanto accaduto durante la normale esecuzione del servizio dei cassonetti, in uno dei più popolosi quartieri della città pone subito in evidenza due questioni ataviche. La prima sulla questione della raccolta differenziata e sui necessari controlli serrati sul conferimento dei rifiuti, poiché non si può più perdere tempo su entrambi le direzioni – dichiarano il segretario territoriale Giovanni Musumeci ed il delegato di settore Salvo Strano. In secondo luogo, ma non meno importante, emerge più che mai l’impellenza di garantire totalmente la sicurezza sul lavoro, soprattutto in un comparto come quello dell’igiene ambientale dove i rischi per chi ci lavora sono elevati. Come organizzazione sindacale, nel continuare a mantenere alta la vigilanza, chiediamo al Comune di voler potenziare le attività di controllo e sensibilizzazione, affinché si possa evitare in tutti i modi di evitare casi del genere in cui si è davvero sfiorata la tragedia. Agli operatori coinvolti, ed al cittadino che suo malgrado si trovava a passare vicino al luogo dell’esplosione, auguriamo una pronta guarigione – concludono i due sindacalisti”.