Politica sui cookie

Caro biglietti aerei in Sicilia. Arena: “Pronti a scendere in piazza”

718755f2-8bdb-495b-a921-d67c9b07e428
“Contro il caro biglietti aerei in Sicilia siamo pronti a scendere in piazza. Nelle prossime settimane saremo presenti nelle piazze delle principali città siciliane e negli scali aeroportuali di Catania e Palermo per manifestare il nostro sdegno. Ci saremo con tanti siciliani per rompere questo isolazionismo istituzionale imbarazzante”. Lo dice Franco Arena, presidente dell’UGCONS Sicilia, l’associazione di consumatori dell’UGL. “Nonostante le nostre istanze per risolvere il
problema dal governo nazionale non abbiamo avuto alcuna risposta. Questa latitanza dimostra ancora una volta il disinteresse delle istituzioni. Ma noi non ci rassegniamo e ci faremo ascoltare. È assurdo pensare che i siciliani debbano sopportare anche questa vessazione, arrivando a spendere fino a 200 euro per le tratte in entrata e uscita dalla Sicilia. Roma ci deve ascoltare. E deve

intervenire per porre fine a questa speculazione delle compagnie aeree
che non fa altro che ripercuotersi sui nostri concittadini”.
E aggiunge: “Avevamo chiesto una moratoria che interessasse la nostra Regione. Siamo disponibili a sederci a un tavolo per discutere tutte le soluzioni possibili. Ma restiamo fermi sul risultato da raggiungere”.